Nuova Direzione

 

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.


ISCRIVITI A NUOVA DIREZIONE

Lo stupro visto da Kiev: quando la guerra mediatica svela pericolosi sfondi morali ed ideologici

di Riccardo Bernini In una guerra, creare generale consenso attorno alla propria “narrazione” è assai importante. In alcuni casi può servire, anche stimolando risposte emozionali, a smuovere verso decisioni politiche, che impattano direttamente sull’andamento delle operazioni militari. In altri, a diffondere un messaggio ideologico di base. Infatti, Lyudmila Denisova (1) rimossa dal Parlamento di Kiev…

Continua a leggere

Sulla guerra in Ucraina

L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte…

Continua a leggere

A cosa serve la guerra sanitaria

di Riccardo Bernini Sulla questione pandemica Nuova Direzione si è espressa unitariamente il 12 ottobre 2021 “Contro il lasciapassare sanitario” ed il 7 dicembre con un “Comunicato sulla degenerazione democratica”. Intervengo sulla scorta di queste prese di posizione. A mio avviso chiarire la correlazione tra strategia sanitaria e strategia più complessivamente politica del governo serve…

Continua a leggere

Finalmente, sciopero generale!

CGIL e UIL hanno confermato per il 16 dicembre la convocazione dello sciopero generale di 8 ore. Una simile occasione va colta e valorizzata; a maggior ragione in un periodo nel quale le occasioni di conflitto, per quanto numerose e lodevoli, come la resistenza al licenziamento ed alla delocalizzazione degli operai Gkn, stentano a diffondersi,…

Continua a leggere

Comunicato sulla Degenerazione Democratica

Sulla base dei SINTOMI attuali quali: il divieto spesso violento di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione; l’utilizzo della pratica del confino atto ad escludere dalla socialità chi non è uniformato; l’asservimento di tutto l’apparato informativo alle logiche governative; le volontà maldestramente celate di imporre…

Continua a leggere

Contro il lasciapassare sanitario

Il lasciapassare sanitario presenta un numero sufficiente di elementi contrari agli interessi dei lavoratori e del Paese, e conseguentemente ai princìpi di Nuova Direzione, da dover essere da noi condannato. Nessuno degli aspetti critici che elencheremo è legato ad argomenti di natura medicale o epidemiologica, in quanto riteniamo che l’introduzione del lasciapassare sia avvenuta con…

Continua a leggere